RSI COMUNICA e ufficializza che Colere ski Area NON aprirà dal 15.02.21

Con poche parole e molto dispiacere, allibiti e senza molto altro da aggiungere RSI comunica che il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del DPCM 14 gennaio 2021.

Visualizza il comunicato completo

RSI COMUNICA e ufficializza che Colere ski Area NON aprirà dal 15.02.21

Con poche parole e molto dispiacere, allibiti e senza molto altro da aggiungere RSI comunica che il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del DPCM 14 gennaio 2021.

Visualizza il comunicato completo

UN PARADISO CHIAMATO COLERE

Nel cuore delle Orobie vi attende un comprensorio sciistico di sorprendente bellezza: Colere Ski Area 2200. Situato nella Valle di Scalve, all’incontro tra la Valtellina, che la delimita a nord, la valle Camonica a est e la Valle Seriana a ovest, questo ambiente tipicamente alpino è incorniciato da splendide vette, numerose delle quali sopra i 3 mila metri di altezza.
L’intera catena delle Orobie Orientali, con il Pizzo Coca e il Redorta da un lato, e la catena dell’Adamello con il suo ghiacciaio del Pian di Neve. Dall’altro, si affiancano al Pizzo della Presolana, che contraddistingue con il suo caratteristico profilo l’intera area, rendendola davvero speciale sia dal punto di vista paesaggistico che climatico. È in questi luoghi rimasti Incontaminati che, circa trent’anni fa, è nata Colere Ski Area 2200, sviluppatasi via via nelle stagioni successive, dal piccolo paese di Colere sempre più in quota, fino a raggiungere lo spartiacque naturale del Ferrantino, a quota 2.250 metri.

NEVE PERFETTA, NEVE GARANTITA

Da Polzone, a quota 1.550 metri, fino ai 1.050 metri della Carbonera, è funzionante un modernissimo impianto di innevamento programmato, in grado di offrire una sciata sicura e garantita da dicembre a marzo anche in caso di scarse precipitazioni stagionali.
Questo impianto non solo rende perfettamente praticabili le piste presenti alle quote inferiori, ma consente anche agli sciatori più esperti di effettuare una discesa ininterrotta dallo Chalet dell’Aquila fino al paese di Colere, coprendo un dislivello di 1.200 metri e un percorso di oltre otto chilometri di lunghezza.

PISTE PRINCIPALI LUNGHEZZA DISLIVELLO DIFFICOLTA’
PRESOLANA 4.000 m. 650 m.
POLZONE | CARBONERA 800 m. 1.200 m.
PISTA CORNE GEMELLE | BRETELLA CORNE GEMELLE 2.000 m. 350 m.
PISTA VILMINORE 2.500 m. 650 m.
BRETELLA ALTA ITALIA 200 m. 50 m.
BRETELLA BASSA ITALIA 500 m. 150 m.
IMPIANTI LUNGHEZZA LUNGH. DISLIV. PART. ARR. VEICOLI
CARBONERA | POLZONE 1.500 m. 500 m. 1.050 m. 1.550 m. Seggiovia Biposto
POLZONE | CIMABIANCA 1.450 m. 550 m. 1.550 m. 2.100 m. Seggiovia Biposto
CORNE GEMELLE | FERRANTINO 1.200 m. 430 m. 1.820 m. 2.250 m. Seggiovia Triposto
CAMPO SCUOLA 100 m. 10 m. 1.550 m. 1.560 m. Tapis Roulant
STRUTTURE RICETTIVE QUOTA SITO WEB
RIFUGIO PLAN DEL SOLE 1.500 m. rifugioplandelsole.it
BAITA CIMABIANCA 2.100 m. rifugiocimabianca.it
CHALET DELL’AQUILA 2.200 m. rifugioaquila.it